Athletics and Recreation

LA GARA IN MOTO PIU’ DIFFICILE DELLA MIA VITA – RACING IS LIFE EP.24

LA GARA IN MOTO PIU’ DIFFICILE DELLA MIA VITA – RACING IS LIFE EP.24


the trajectories, brake here, brake there Luca’s telemetry that I saw last time… I mean much more open much more we’re not even close September 9th 2018, We’re back in Varano for the last championship session mathematically I’m not out of the games yet but to win the championship I should win both races and the first 4 four should withdraw impossible? no. highly unlikely? yes. so it’s pointless to hope for it moreover, after the second round of the championship that took place here in Varano back in May I have never returned to race on this track since the only test day here was cancelled so I haven’t seen this track in 4 months on the one hand I would like to win my first race ever, to end the season with a bang but on the other hand I have to confront myself with the harsh reality the biggest problem of all motorcycle riders is the budget in Franciacorta I did big damages and today I can’t afford anymore damages I will run with the brake pulled, scared of falling and do more damages that I can’t afford then, there’s the psychological factor because after three falls in one weekend I’ve lost feeling with the bike and it takes time now to gain back the confidence so, even today it will be uphill but after every hill, there’s gonna be a descent, sooner or later. Right? ‘Morning. I’ve just arrived at the track. It’s 9.40 am actually it’s 10 am, I gotta go! Anyway, new fairings ’cause the other are demolished. I’m in, first round Session over, as you can see I’m wearing a new suit because the one I had in Cervesina was two sizes too small, thank you Dainese for changing it in time for the race the bike from now on will be this one I mean, the bike is still the same we just changed the fairings and the color Ok I’m back with the my coach. Hi everyone. I have this feeling..and I can’t understand what I’m doing wrong in the driving position in the turns, I feel like I am hanging from the handlebars it might be that you are too out with the butt could it be? I’m not too out with the butt we need to understand what you do when you’re onboard, ’cause like this now it’ hard to say you’ll watch me second session is over, I’m still slow. 13.0 I’m working on the position, on those things, and I felt uncomfortable on the bike it’s pretty clear, ’cause in the variants you’re not very fluid so when you change direction you’re a bit glitchy we can see you’re not very fast we noticed that since the old saddle was ruined during the falls in Franciacorta they did a new one, but as you can see it’s wedge-shaped, so when I lean I find myself sitting to go too low with the butt, so I fall down we’re gonna spy on the saddles of those who give gas I’m not speaking to you race attack 1000 2017 champion shit, look at this saddle look how big it is andrea’s vs mine we’re just as tall more or less can I try sitting on it? much more open much more What I have seen!? show me the boot so I don’t slip we’re here to spy on the champions. He’s the champion in the race attack 600 fashion champion perhaps this is the new paddock style show us I’m missing the socks. Yeah true, where are the socks? undersuit, shorts, and flip-flops but the with socks. Ok we’ve spied the good ones Ok we’re opening more the handlebars I saw they were more wide over there and it’s more comfortable it feels betters Fabri, who holds the track record I still have my moments when I have to isolate myself from everything mechanics, sounds, bikes, people, so I come to the little forest and I forget the chaos in my head I’m gonna break a ankle here there are holes I can’t see here guys they are hidden by the grass this rock here reminds of a — we can start telling stories we have to try giving more support to the saddle open more the handlebars you’ve already tried on other bikes and you feel better change in direction you’re not fluid enough and you are missing acceleration when entering so sometimes you anticipate the entering so you finish too early, you realize it, you bring back up the bike and then go back down, this yes, I feel stuck when entering, it looks like you don’t have acceleration, so you end up getting gas too violently and you create decompensation, so if you have more acceleration in the turns, when you give gas you can be more gentle and the bike will do less wheeling I think you’ve lost feeling in the front. Yes maybe due to the falls in Franciacorta so you are trying to hear it more and we see this, because it looks like you are not fast when entering but it’s like you are relaxing when inside you start out rigid and then — yes I relax when I get the gas the forest apparently is the mosquitos’ den I’m wearing the suit, but he wasn’t.. so they devoured him. I have to go back in a few some people in Milan say “ncs” (non ci siamo) we’re not even close third session is over, riding position on board is way better with the saddle and the handlebars open but.. I don’t know I don’t go forward someone in the previous race in the comments said that I should let go of the cameras and focus on riding because they are a distraction, they make me drain energy, etc because behind the videos I make, if you also follow the weekly Vlogs, you know how much work there is it’s probably true, if I didn’t make videos I could focus so much more on riding and motorcycling but my job is not to be a rider, is to make videos hence..if I don’t make videos I don’t run I have to find a way to make these two things co-exist Yesterday I finished editing videos at 10.30 pm, I came here I slept nothing I got up late, no breakfast, I got here, wore the suit by 9.40 am 12.40 pm I was still wearing the suit, I sat down two minutes I was really tired this last session plus all the things I’ve been told the position, the saddle, the trajectories, brake here, brake there and Luca’s telemetry that I saw last time… I mean riding a bike is really hard, it’s not easy you have to piece together so many things and do all of them… so perfectly that it takes years of experience to go fast on a bike falls, and more falls, races and more races, days and more days, broken bones today total relax, I need to get my energy back I’ll go to bed early and tomorrow I’ll put all the pieces together and try to do something decent it’s 3.07 am I’ve been in bed since 9.30 pm I’m so tired, I’m dying, but I can’t sleep I’m trying everything: reading, watching a movie, TV, stare at the ceiling, I can’t sleep my first qualification session is at 9.26 am and it’s gonna be hard no sleep anyways, mystery solved I had dessert at dinner, and there was coffee in it probably, and caffeine does this to me caffeine is a drug, which – on those who never drink coffee like me – can have a strong effect among the most known side effects there is insomnia as it stimulates concentration, increases attention, promotes the release of adrenaline increases heart rate, and blood pressure I have palpitations, my heart is beating fast. And I can’t sleep I hope to fall asleep at a decent hour and I’m thinking of skipping the qualification #1 and sleep in until qualification #2 otherwise getting onboard like this is risky I’ll try to sleep now it’s been the longest night of my life. I fell asleep at 7am got up at 9am, I slept two hrs I’m totally out. I skipped Q1, now I’ll do Q2, and my aim is to see if I’m able of riding the immediate consequences of sleep deprivation, in addition to psychophysical fatigue, are: bad mood, easy irritability, difficulty in concentration memory loss, impaired decision-making ability tremors, swollen and pale face the psychic consequences of sleep deprivation can lead to easy accidents, mistakes, forgetfulness, slowed reflexes, and longer reaction times Friday night I slept five hours Saturday night I slept 2 hours 2 terrible hours where I woke up every half an hour once Ieft the hotel, on the way to the racetrack, I drove at 60km/hr, but it felt like I was going at 100km/hr the thought of getting on the R1 and get all the way at the end of the straight road at 230km/hr is the last thing I wanna do today but I can’t not race I have to defend my 5th place in the championship and bring home the first place in the rookie classification but I have to keep in mind that we’re here to have fun, and on the bikes you get hurt and your life is at stake so I’ll try to increase my rhythm slowly, step by step with caution, and try to do at least one decent lap qualifications over I took down 1 second since yesterday, so that means there’s potential, but I didn’t understand what I was doing onboard but my reflexes were slower pushing more was risky, because if you have no reflexes you can’t recover from a potential mistake I’m gonna go lie down now and during the race I’ll hope to bring the bike to the finish line smoothly, without any risks this qualification was the hardest sport experience of my entire life you can’t imagine who hard it can be to control a race bike with a 190HP with slowed reflexes and so much tiredness. I was still miraculously able to do a lap in 1.12.2 half a second slower that the previous race, but which still gives me a 5th place on the grid I could have gone faster, but it was risky I risked getting hurt, and hurting the others and today it would have been pointless Right now I’m 5th place, and 1st in the rookie classification, the race goal is to get to the finish line and score points that will allow me to finish 5th place and win the rookie championship, by riding with conscience and without risks I aim at doing two smooth races and all by myself but get ready, ’cause against all odds the races you’ll watch will be all but smooth and lonely


Reader Comments

  1. Am I the only one who suffers or get nervous everytime he goes down through a corner? Cheers from México Naska! Die hard fan of you 🤙👐 🇲🇽

  2. Va beh l'importante cm dicevano a me resta sempre divertirsi sulla moto e tu lo stai facendo diventare troppo stressante.. a mio parere sciogliti un Po torna a divertirti e vedrai ke torneranno Anke i tempi.. p.s. io la moto la preferisco cosi 🤣🤣🔝💪

  3. In passato ho girato a Varano, non è proprio la pista dove girare dopo che non si dorme, nel senso che fisicamente e pesante, almeno per me

  4. Alberto come ti capisco!!Cercherò di essere conciso anche se non sarà facile e spero che possa aiutarti per il prossimo anno.
    (Sai perché hai tirato giù 1 secondo? Eri cotto. Inconsciamente hai fatto il tuo rispetto al giorno prima, che per mancanza di feeling come spiegato stavi sbagliando la tecnica di andare in moto, come tu stesso hai ampiamente raccontato nei video precedenti tra telemetrie e nozioni. Non ti insegno nulla.
    Capisco cosa vuol dire correre guardando bene di non fare danno perché non te lo puoi permettere. Questo già per il cervello è almeno 5/6 decimi in più.)

    Nei week end di gara passavo due notti completamente in bianco, per tensione, per ansia, per pensieri.. Morale mi svegliavo rincoglion..e con un gran male alle ossa (come i sintomi dell'influenza)..se in primo momento per sopperire a questo abusavo di energy drink per tenere botta: con pessimi risultati (dormivo poi per 10 giorni per recuperare ) prosciugato nelle forze mentali, svogliatezza e in certi casi limite di inappetenza, poi ho imparato a conoscermi profondamente.
    In ogni pratica sportiva si parte in primis con l'Alimentazione pre, durante e post gara. Evita cibi che possano contenere ingredienti che finiscono in INA (sono tutti eccitanti: Caffeina, taurina, glutammina, citrosodina, sono alcuni esempi), sale ai minimi termini, zero alcolici. Tutte le bevande che possano rallentare la digestione.
    Cibo possibilmente leggero anche in bianco (tipo riso, filo di olio e formaggio, pasta con il sugo di pomodoro, oppure carne bianca anche in quantità alla piastra), frutta in quantità lontano dai pasti, per cercare energia punta anche sulla frutta secca ( 10 mandorle fanno miracoli). Bere molto. Arrivavo a bere sino a 7/8 litri al giorno nelle giornate torride, vanno bene le soluzioni in commercio dedicate agli sportivi, sia liquide, sia in bustina, e poi mio caro il SONNO è fondamentale. Partendo già da un 'alimentazione corretta come hai già intuito ci si aiuta a dormire di gusto. Non è sufficiente solo l'alimentazione, quando sei pervaso di adrenlina difficile controllarla. Ci sono dei rimedi natuali (erba, ahaha, non quella) che possono aiutarti. Inoltre con me funzionava un fazzoletto imbevuto di Lavanda sul cuscino.

  5. Ciao Alberto, andare in moto puó essere tanto divertente e tanto frustrante. Mi chiedo perché non consideri provare e/o correre con un motard in una categoria ROAD. Non credo che correre o guidare pensando a non fare danni, soprattutto per uno che deve imparare, sia divertente.
    Io dopo qualche pistata con la mia 701 ho deciso di fare solo pista.
    Ho comprato una FS 450, nuova, per 8500€ hai una moto praticamente pronta per correre un regionale o con poco più per correre nel nazionale (categoria ROAD).
    Quello che mi piace del motard è che ti puoi allenare un sacco, anche ogni settimana, senza spendere tanti soldi… (entrata in pista da 35 a 50€). Le piste sono libere, di solito senza turni, giri quanto vuoi e quando vuoi senza neanche prenotare. È divertentissimo, ti permette di praticare e imparare cose che un 1000 non permette a un principiante (anche i piloti del mondiale si allenano con queste moto infatti) e ti assicuro che non ti fa pensare “bello, ma vorrei una moto da 300km/h”…
    Le cadute nella maggior parte dei casi costano 0€, non si rompe niente. Il massimo danno che ho fatto è stato un paramano e una leva frizione dopo un highside…
    Sarò io, ma non capisco perché relativamente poca gente fa motard … io penso che non cambierò mai… L’ adrenalina e il divertimento c’è e non sento il bisogno di avere di più…. qua in Spagna ho visto che alcuni piloti sono passati al motard (solo ROAD o misto) per via dei costi e si divertono un sacco.
    Sono sicuro che ne puoi trovare uno da provare e non te ne pentirai!

  6. MinKia NasKa. . . Balordo rischiare di addormentarsi ai 270 Kmh in rettilineo! Io gliel avrei data su… Fanculo a tutti, la vita è più importante del campionato!

  7. Ciao Naska, mi permetto di consigliarti un prodotto ( non mi pagano, non centro nulla… magari mi pagassero!).
    Ho sempre sofferto di insonnia, e non ho mai trovato rimedi.
    Mi sono imbattuto alcuni mesi fa nella pubblicità di questo prodotto, su facebook, quasi per caso.
    Le recensioni erano divise tra chi non ne aveva tratto beneficio alcuno, e chi ne era estasiato.
    Ho provato, e con grande fortuna rientro nella seconda categoria. La mia vita è cambiata, davvero.
    Non so se possa funzionare con te, ma un tentativo può valerlo.
    Spero di essere stato d'aiuto, continua così!
    https://www.mydodow.com/dodow/en-us/home

  8. Fatti prescrivere sonniferi, così eviti queste situazioni. Non è solo "dormire", ma bensì evitare di ammarsi/ammazzare qualcuno

  9. 'Non può piovere per sempre'.
    Cit. Il Corvo (film con Brandon Lee): sei d'accordo Naska?

    P.s.
    Ma com'è il Nurburgring? Orgasmo!
    Se vivessi là sarei fisso dentro con la mia auto: ma com'è pericoloso per i riders con tutte quelle auto in pista? Se cadi, anche in mezzo alla bagarre, magari nei primi giri, le moto sono molto più piccole. Se cadi con le auto dietro… buonanotte.
    Sei mai stato al Nurburgring Nordschleife?

  10. Secondo me dovresti ritrovare un po’ più di motivazione, quella che ti ha spinto fino a dove sei arrivato. Da questo ultimo video si è percepito un disagio nato ,secondo me, dalle ultime cadute a Franciacorta, e ciò è scaturito in paura di cadere e fare dei danni. La paura in moto deve essere sempre una componente fondamentale per un pilota altrimenti si trasforma in incoscienza, ma dall’altro lato non deve sopraffarti altrimenti perdi la prima, vera motivazione per cui sei là e cioè che ti piace andare in moto e correre!

  11. Mai piu il caffe Albert, anche io non lo bevo mai. un giorno prima d andare in mountain bike, mi son detto dai mi bevo un caffe, cosi son piu carico… Non essendo abituato, sentivo piu adrenalina, ma il problema è stato il battito del cuore che era piu veloce, quindi mi veniva il fiatone prima del solito e mi stancavo prima… E poi con l adrenalina ed il fiatone vai in affanno.. Comunque secondo me Devi pensare solo a Divertiti e non pensare a niente prima d andare in pista.
    Puoi anche solo mettere il video della gara con te che parli all inizio ed alla fine, cosi magari ti concentri meglio non Devi star li sempre con la telecamera in mano…
    Grande Alberto!!!

  12. Parli solo delle cose belle che fanno i piloti e non di romano fenati che preme il freno a l'altro pilota o di Marquez che fa cadere due piloti in una gara

  13. Ciao Naska hai tutta la mia stima anche io ci sono passato in situazioni dove con 4 ore di sonno in due giorni dovevi affrontare propio in coincidenza impegni estenuanti La vita è fatta anche di questi episodi, e guidare qualsiasi mezzo figuriamoci la R1 in quelle condizioni è da pazzi un saluto ciao campione 👍🏼

  14. Ti capisco benissimo , io soffro di insonnia già di mio , poi quando devo girare in pista dormo un cavolo e mettici pure che per arrivare in circuito , sveglia alle 5.00 e due ore di macchina con il carrello , arrivo già esaurito , ma la passione è anche sopportare tutto ciò.

  15. Secondo me è sbagliato l'approccio a tutto il weekend di gara, quando si varca il cancello della pista tutti i pensieri e problemi esterni bisogna tenerli più lontano possibile, e concentrarsi solo al presente e a quello che si va ad affrontare. Il senso di inferiorità che palesemente provi rispetto agli altri piloti e i problemi che ti crei, sono magari fondate su delle aspettative che ti sei o ti hanno posto un pelo troppo alte. Ricorda che hai fatto un campionato per conoscere le gare in moto e per fare esperienza divertendoti, raccontando emozioni a tutti noi, non per vincere il titolo. Poi credo che la passione, la vera passione faccia superare la mancanza di sonno, la stanchezza e la fame.

  16. Naska ricorda mente sana corpore sano quindi rilassati e dormi se no se ti stressi troppo non sei concentrato su ciò che devi fare

  17. Secondo il mio modesto parere da amatore hai scelto una moto difficile, dovevi partire da un cbr 1000 2017 sp1, che stanca molto meno e ha le ohlins elettroniche, affinavi un po l elettronica motore, le sospensioni, tiravi fuori qualche cavallo in piu giusto per recuperare il gap che ha con le altre 1000, la cbr e' nota per essere la piu la facile de portare al limite…per portare al limite un r1 devi gia essere un amatore veloce con esperienza…

  18. Naska, fatti fare un "video intervista" da una persona in esterna.. cioè goditi un weekend anche se ripreso da un altro poi commenti con l editing in settimana. Il fine settimana della gara é sacrosanto. Per mettere in pace corpo e anima e renderlo tutt uno alla moto. Deve essere un weekend romantico, dove solo tu e lei siete li.
    Comunque oh, beato te per ciò che stai vivendo su quella sella, in bocca al lupo per tutto.

  19. Ciao Alberto, ti seguo praticamente da quando hai iniziato il tuo vlog. A parte i complimenti che sono dovuti, volevo dirti che avendo il tuo stesso problema con la caffeina ti capisco benissimo. Mi sono trovato nella tua situazione mille volte. Sto risolvendo il problema assumendo tipo un cucchiaino al giorno di caffè. Quando le vene del collo "Pulsano" sul cuscino, credo tu mi capisca, mi prendo una pastiglia di Valeriana da 60/120mg. Tutto rallenta e finalmente la mente si libera potendo così dormire. Spero ti possa esserti utile. Un caro saluto. Luca

  20. Correre è bello, correre è adrenalina… Ma se l'adrenalina non prevale sulla stanchezza e la deconcentrazione… Vuol dire che non è proprio il caso di rischiare…
    NELLA TUA STANCHEZZA… SEI STATO LUCIDISSIMO E ATTENTO…
    GRANDE DOTE… IMMAGINA CON PIÙ ORE DI SONNO 😉SEI FORTE NASKA 💣

  21. Più che caffeina, mi sento di darti il benvenuto nel fantastico mondo del reflusso gastroesofageo. La prima di tante notti con palpitazioni e ansia, incapacità di dormire e rincoglionimento del giorno dopo. Tuoi alleati saranno esomeprazolo e doppi guanciali. In bocca al lupo e tutta la mia ammirazione e stima per quello che stai facendo!!!

  22. Alberto!!! Ti sei ucciso la testa!!! Calma bisogna risolvere 1 problema alla volta… tutti insieme ti portano al caos e a nessun risultato!! Posso approfittare per fare i complimenti a Massimo Bocelli per il risultato alla sua “giovane” età!
    Ricorda si pensa a risolvere 1 problema alla volta 2 portano a pensare a quanti problemi hai e non focalizzare nel risolverli! Bravo comunque ti stimo

  23. Carissimo Naska ti dico in breve che ne penso. Innanzitutto sei un grande. Secondo. La caffeina potrebbe non c’entrare nulla, ne hai assunta pochissima tra l’altro e chissà quante volte ti sarà capitato di averla assunta involontariamente ma di riuscire a dormire lo stesso . Più probabile quindi che sia stata l’ansia a toglierti il sonno. L’ansia aumenta quando si desidera dormire ma non ci si riesce, il battito cardiaco aumenta di conseguenza con il nervoso e la rabbia. Tu pensi, caspita, come farò domani? In questi casi l’unica cosa da fare è paradossalmente provare a evitare di cercare a tutti i costi di dormire , perché il sonno è come un gatto, arriva solo se lo ignori..
    Iniziare una giornata avendo dormito male o per nulla è impegnativo, ma non impedisce necessariamente di farcela. Tant’è che alla fine hai centrato la qualificazione correndo meglio del giorno prima. Solo che è tutto più difficile naturalmente..

  24. Naska ma porca miseria hai una staccata della madonna, perché ti ostini a puntare le curve così strette?
    Che poi le prendi piano e via di gioco di gas, saltelli, su e giù con la moto…
    Sai che stacchi forte, usa questo vantaggio e entra in curva col pennello, non con il coltello tra i denti.
    Dai Naska sei un grande! Spero di stringerti la mano un giorno.

  25. Ciao Alberto volevo chiederti alcune cose siccome vorrei correre anch'io come funziona per la parte economica la moto ti viene messa a disposizione dal team ho devi sborsare soldi di tasca tua? Spiegami un po' il tutto come funziona. Grazie!!

  26. Naaaa Alberto, non era la caffeina. Conosco molte tecniche per gestire quelle situazioni, le pillole non fanno parte del lungo elenco. Bel video, complimenti.

  27. Caffè prima di dormire è un errore micidiale.

    L'effetto della caffeina dura dalle 8 alle 12 ore.

    La caffeina è perfetta prima di un'attrività sportivia, infatti in alcuni sport olimpici è considerata doping la sostanza.

    Io per esempio, non bevo caffè dopo le 14, altrimenti non dormo. Come ti ha suggerito Salvadori, meglio prendere qualche farmaco per dormire, che non dormire per nulla.

  28. Ha ragione il buon Luca,io se dormo poco sono intrattabile e non devo certo portare un 1000 a stecca,immagino che roba faticosa sia stata

  29. Serie bellissima, tra le più belle su YouTube Italia sicuramente. Continua così, aspetto impaziente le novità 2019! (canale attivo)

  30. Alberto, considera che la tua vita è cambiata in maniera molto radicale dal punto di vista delle emozioni.
    Sei coinvolto emotivamente, fisicamente e psicologicamente in una situazione estrema come le gare ed un'altra con tutto il lavoro di pre-post produzione dei video ( in più ti alleni da atleta, cosa che forse non hai mai provato prima). Sono due (tre)situazioni dove vuoi dare il 100% e più di te stesso e dove il grado di apprendimento e concentrazione è a livelli pazzeschi.
    Sono un pilota civile ( e non mi voglio assolutamente paragonare alle prestazioni dei piloti di moto; sono due mondi diversissimi) ma i miei genitori hanno pagato per i brevetti ( circa 60000€ in due anni) e credimi non potevano permetterselo; hanno dato tutto per realizzare il mio sogno. Hai idea dello stress che ho avuto appena mi sono interfacciato con questo mondo? Assolutamente pazzesco.
    E comunque, in qualsiasi campo, se vuoi migliorarti e arrivare al top è normale interfacciarsi con lo stress… immagina quello di Rossi la sera prima di una gara, a lui per dormire gli basta ascoltare Vasco ( per me già é un marziano per questa cosa); io, quando ho provato la prima macchina seria della mia vita, non mia ovviamente, non ho dormito tutta la notte 🙂

    La mancanza di sonno ( o stress in generale) l' ho risolta con lo yoga. Comincia con una o due sedute a settimana, è un po' complesso imparare a gestire la respirazione, con quella poi gestisci le emozioni. È comunque un discorso molto personale, magari ti piace magari ti rompi, ma non lasciare subito.
    Provalo per un mese e vedrai.
    Comunque, come ha suggerito Luca Salvadori, potresti provare delle pasticche naturali per dormire in momenti di stress intenso ( io uso Relaxina Plus e mi trovo bene).

    In bocca al lupo e grazie per questo canale stupendo ( ovviamente impazzisco per le moto e le macchine poco eco e molto ignorant ).

    Ciao.

  31. Ciao naska, al minuto 3:08 si vedono le protezioni laterali del serbatoio, mi pou dire la marca, ti ringrazio. Ciao Paolo .
    PS sei un grande!!!!!

  32. Naska con tuto il rispetto, troppe scuse e poca determinazione, nella vita bisogna ammettere quello che non si può fare e a te correranno riesce per niente, nei video sei bravo e molto teatrale quindi ti consiglio di concentrarti su quello

  33. Gurda i vidio e quando il tuo sedere sta da una parte è da una altra parte nel rettilineo il sedere deve essere dritto nel rettilineo tu lo tieni da un altra parte veroo

  34. Beh io quando correvo in Sportproduction lavoravo fino al venerdì.. partivo alla sera, viaggiavo di notte arrivavo in circuito alle 4 del mattino.. dormivo un paio d' ore.. mi alzavo per fare le qualifiche (avendo saltato le prove libere del venerdì) ….al pomeriggio si cercava di sistemare la moto.. insieme al mio Team….E alla domenica si faceva la gara.. dopo aver dormito come potevo nel mio furgone su un bel materasso messo per terra nel furgone..(l' albergo era fuori budget)…che ricordi…E grazie hai tuoi video mi ritornano in mente..

  35. La caffeina è una sostanza che solo nelle persone di gruppo sanguigno "0" è altamente tossico, così come alcune altre sostanze che purtroppo caratterizzano la cucina media tradizionale italiana, fermo restando che anche una cena sbagliata al di là della caffeina che magari non si è nemmeno introdotta può creare insonnie ( a parte una corsa in moto a mezzanotte)
    Ci sono dei cibi che contrastano fortemente con le prestazioni "fisiche" e "mentali", è incredibile quante informazioni si possano apprendere da una persona che ci è difronte semplicemente con una accurata osservazione, quei giorni in cui ti senti giù di tono prova a ripensare ai cibi che hai introdotto , così li puoi evitare la sera prima delle prossime gare.

  36. Secondo me, dovresti fare un lavoro mentale e successivamente fisico sull'equilibrio tra pilotaggio e youtuberaggio che combini simultaneamente come tua professione quotidiana.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *